News

Utilizzo personale internet sul posto di lavoro

Evidenziamo subito che l’utilizzo da parte del lavoratore della connessione internet e degli strumenti aziendali per una navigazione personale, durante l’orario di lavoro, può portare al licenziamento. Nel corso degli anni sono state emesse diverse sentenze in casi analoghi che hanno dichiarato la legittimità del licenziamento intimato. Sproporzione tra ore di lavoro e uso internet…

Continua a leggere

Attività giornalistica radiotelevisiva

In due diverse Sentenze della Corte di Appello di Roma – sezione Lavoro – la n. 177 del 30.01.2019 e la n. 40 del 21.02.2019 si configura l’attività giornalistica radiotelevisiva anche nell’ambito di programmi di intrattenimento e svago, con un contenuto propriamente informativo. L’attività giornalistica in generale consiste nella prestazione di lavoro intellettuale diretto alla raccolta, commento ed…

Continua a leggere

Retribuzione di capo servizio per redattore corrispondente

La Corte di Cassazione Sezione lavoro con sentenza n. 30684 del 27 novembre 2018  si pronuncia sulla questione retributiva di una giornalista che ha svolto di fatto le mansioni di redattore corrispondente, per una Agenzia di Stampa, presso la sede estera di Parigi, ove risiede. La Corte, ha ritenuto che alla stessa spettasse il trattamento…

Continua a leggere

Controllo lavoro agenzia investigativa

Sempre più spesso ci si chiede se il datore di lavoro sia legittimato a dare incarico ad una agenzia investigativa affinché controlli i comportamenti dei lavoratori fuori dai locali aziendali, durante l’orario di lavoro. Sovente, infatti, la conseguenza di questi controlli sfocia in una sanzione disciplinare preludio di un licenziamento. Lo Statuto del Lavoratori Legge 300/1970…

Continua a leggere

Contratto di somministrazione di lavoro dopo il decreto legge 87/2018

Il cd. “Decreto Dignità” (D.l. n. 87 del 12 luglio 2018, recante “Disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese”) è stato convertito dalla L. 96/2018 pubblicata in Gazzetta Ufficiale l’11 agosto 2018. Tra le materie toccate dal decreto in esame, assumono particolare rilevanza le modifiche e novità apportate al contratto di somministrazione di lavoro. Il…

Continua a leggere

Appalto e crediti retributivi dei lavoratori: non è più possibile escludere la responsabilità solidale

Il Ministero del Lavoro con la risposta ad interpello 5 del 13.9.2018 affronta la questione dell’intervenuta abrogazione della possibilità di derogare al principio della solidarietà del committente – per i crediti retributivi vantati dal lavoratore impiegato nell’appalto – in caso di istituzione di metodi e procedure per il controllo e la verifica della regolarità complessiva…

Continua a leggere

Jobs Act, incostituzionale l’indennità di licenziamento ancorata solo all’anzianità

Con la recente sentenza del 26.9.2018 la Corte Costituzionale ha dichiarato illegittimo il solo criterio dell’anzianità di servizio del lavoratore utilizzato per determinare, nei contratti a tutele crescenti, gli indennizzi monetari in caso di licenziamento ingiustificato così come previsto dal Jobs Act. In particolare, dunque, è stato dichiarato incostituzionale l’art. 3, c. 1, del D.Lgs.…

Continua a leggere

Contratto di lavoro a termine dopo il decreto legge 87/2018

Il cd. “Decreto Dignità” (D.l. n. 87 del 12 luglio 2018, recante “Disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese”) è stato convertito dalla L. 96/2018 pubblicata in Gazzetta Ufficiale l’11 agosto 2018. Tra le materie toccate dal decreto in esame, assumono particolare rilevanza le modifiche e novità apportate alla contrattazione a tempo determinato per la…

Continua a leggere

Made with ❤️ in Italy by